Spedizione Gratuita da 39€

Rimedi e Cure

Cosa fare in caso di Faringite

Cosa fare in caso di Faringite

Tempo di lettura 6 minuti

Quando si soffre di faringite, detta anche mal di gola, occorre riconoscere le cause di insorgenza dell’infiammazione per individuare i prodotti giusti da usare per un trattamento mirato ed efficace. In questa guida vi spiegheremo i diversi tipi di faringite e quali prodotti scegliere per curarle.

Nel dettaglio approfondiremo i seguenti temi:

1 La Faringite

La faringite, più comunemente nota come mal di gola, altri non è che un’infiammazione della faringe, il canale muscolo-membranoso situato nella parte posteriore della bocca.

Il disturbo della faringite può insorgere per diverse ragioni/cause come virus, batteri, allergie e acidità gastrica.

Generalmente la faringite provoca fastidio alla gola e una sensazione di dolore durante il deglutimento. Se il disturbo è conseguenza di un’infezione, a questi sintomi si accompagnano quelli legati alla malattia infettiva scatenante.

I tempi di guarigione per il mal di gola non sono molto lunghi, di solito in pochi giorni il problema si risolve naturalmente. Nel caso in cui però i sintomi perdurassero occorre eseguire degli esami diagnostici e scegliere una terapia adeguata.

Esistono diversi tipi di insorgenza di questo problema: la faringite o mal di gola può manifestarsi in maniera improvvisa (detta anche acuta) o persistere per diversi periodi ed essere quindi di tipo cronico.

Ma cos’è esattamente la faringe? SI tratta di un condotto muscolo-membranoso di circa 13 centimetri che collega la cavità nasale e all’esofago. La faringe si trova dietro la cavità nasale e la bocca e al di sopra della laringe e dell’esofago.

Composta da tre elementi: la rinofaringe (la parte superiore posta a diretto contatto con le coane), l’orofaringe (la porzione intermedia) e l’ipofaringe (la porzione terminale che immette il cibo nell’esofago), la faringe è essenziale per la progressione del cibo verso l’esofago.

 

COS'è LA FARINGE

2 Cause di comparsa

Come già dette le cause di comparsa del mal di gola possono essere molteplici. Nella stragrande maggioranza dei casi, il problema è dovuto a un’infezione virale o batterica, a un’allergia o al reflusso gastroesofageo.

Nel caso in cui si tratti di una faringite da infezione virale, i virus più comunemente responsabili sono:

  • il virus da raffreddore;
  • il virus dell’influenza;
  • quello della mononucleosi;
  • del morbillo;
  • e della varicella.

Se invece si parla di faringite da infezione batterica, i batteri causa dell’infiammazione sono:

  • Corynebacterium diphtheriae
  • Neisseria Gonorrhoeae
  • Streptococcus beta emolitico del gruppo A
  • Streptococcus pneumoniae
  • Haemophilus influenzae
  • Bordetella pertussis
  • Bacillus anthracis
  • Chlamydophila pneumoniae
  • Mycoplasma pneumoniae

Altre cause possibile del disturbo possono poi essere:

  • allergia alla muffa, polvere, polline o peli di animali;
  • un’eccessiva secchezza dell’ambiente domestico o lavorativo che provoca congestione nasale e infiamma la faringe;
  • inalazione di sostanze irritanti (l’aria inquinata, il fumo passivo e le esalazioni irritano la gola);
  • un forte sforzo dei muscoli faringei;
  • reflusso gastrico, la risalita del contenuto acido dello stomaco infiamma la laringe;
  • AIDS, che tra i suoi primi sintomi provoca influenza e mal di gola;
  • tumore al tratto faringo-laringeo;
  • epiglottite, ossia l’infiammazione dell’epiglottide dove si forma pus, batteri, detriti cellulari e plasma.

I soggetti che più tendono a soffrire di questa patologia sono i bambini e gli adolescenti, i fumatori, le persone che soffrono di allergie o di sinusite cronica e gli immunodepressi che, avendo un sistema immunitario meno efficiente, sono più soggetti a minacce esterne (quali batteri e virus).

3 I sintomi più evidenti

Quali sono i sintomi che segnalano l’insorgere del mal di gola? In base alle cause scatenanti questi segnali cambiano ma nonostante questo, la faringite si riconosce e si manifesta quasi sempre con i seguenti sintomi:

  • un sensazione di dolore alla gola;
  • prurito;
  • difficoltà a deglutire;
  • abbassamento della voce;
  • gola secca;
  • ingrossamento dei Linfonodi;
  • arrossamento delle tonsille;
  • comparsa di placche bianche o pus.

Nel caso in cui si tratti di un’infezione virale o batterica oltre ai sintomi appena elencati, tendono a comparire anche febbre, brividi, tosse, naso che cola, starnuti, dolori muscolari, mal di testa, nausea e vomito.

Quando il paziente in questione è un bambino, si consiglia di contattare immediatamente il proprio medico qualora sopraggiungessero difficoltà respiratorie, problemi di deglutizione e bava alla bocca.

Nel caso in cui invece il soggetto fosse una persona adulta, si richiede la presenza del medico solo se:

  • si riscontrano difficoltà anche solo ad aprire la bocca;
  • si avverte un forte dolore articolare;
  • fanno male anche le orecchie;
  • si verifica un’eruzione cutanea;
  • in caso di mal di gola cronico;
  • si scorge sangue tra la saliva o il catarro;
  • si ha la febbre alta per troppo tempo;
  • il mal di gola persiste per più di una settimana;
  • si notano protuberanze sul collo;
  • si ha una raucedine continua.

faringite sintomi

4 I rimedi naturali

Per trattare questo problema attraverso prodotti del tutto naturali basta ricorrere a piante medicinali o integratori specifici per il mal di gola.

Se di natura infettiva, la faringite può essere trattare sia in chiave terapeutica che in ottica preventiva con liquirizia, altea, propoli, malva, more, rovo, pilosella, tormentilla, melaleuca, menta piperita, ginseng, rodiola, astragalo, aglio, tè verde, mirtillo rosso, salice e spirea olmaria.

Se invece è di tipo virale non esistono delle cure apposite ma solo dei rimedi mirati a trattare i sintomi. In questo caso specifico i tempo di guarigione si aggira intorno 5/7 giorni.

Quando poi si tratta di mal di gola batterico o dovuto a fattori come allergie e reflusso si interviene spesso con antibiotici.

Nella terapia antibiotica vengono più spesso prescritti la penicillina e i suoi derivati, somministrati per via orale. Questi vanno assunti esclusivamente su indicazione del medico e seguendo le dosi e le modalità indicate.

Per porre rimedio alla sintomatologia che si avverte in modo del tutto naturale si possono provare poi alcuni rimedi naturali:

  • non sforzare la voce e stare a riposo per 7-8 ogni notte;
  • bere molta acqua per prevenire la disidratazione;
  • cercare di escludere quasi del tutto bevande alcoliche e caffè;
  • fare dei gargarismi con soluzioni a base di acqua riscaldata e sale (alleviano l’infiammazione);
  • inalare vapore caldo-umido, per liberarsi dal muco;
  • assumere farmaci antinfiammatori e antidolorifici come il paracetamolo, l’ibuprofene o l’aspirina.
  • cercare di non fumare.

5 Gli spray per la Faringite

Ecco alcuni tra gli spray per il mal di gola migliori sul mercato:

1.Cura della gola, ad azione protettiva, è utile in caso di mal di gola. Calma il dolore e l’irritazione. Il prodotto è adatto anche negli stati di raffreddamento dove le secrezioni nasali, scendendo nella gola, possono essere causa di irritazione. Cura della Gola agisce grazie al suo complesso vegetale RESFENOL-P composto da polifenoli, resine e polisaccaridi che formano una protezione, dalla duplice azione: azione barriera (protegge la superficie mucosale riducendo l’ipersensibilità, causa di bruciore, dolore, secchezza e difficoltà di deglutizione); azione antiossidante (riduce l’azione dannosa dei radicali liberi sulla mucosa presenti in caso di infiammazione. L’azione barriera insieme a quella antiossidante favoriscono la normalizzazione della mucosa orale e la sua protezione dall’attacco di virus, batteri ed agenti esterni, contrastando così l’irritazione. E’ indicato a partire dai 6 anni di età.

2.RIPARO GOLA, uno spray base di Propoli, Liquirizia, Menta e Anice. L’Anice e la Liquirizia contribuiscono al benessere della gola. La Menta favorisce la funzionalità delle prime vie respiratorie. Con zucchero ed edulcorante.

3.Golaftin, spray orale a base di propoli, altea, zinco e acido ialuronico. L’altea officinalis contiene mucillagini che possono avere un’azione emolliente ed antinfiammatoria e vengono utilizzate negli stati flogistici delle mucose, pertanto contribuisce alla funzionalità delle mucose dell’apparato respiratorio e al benessere della gola. Lo zinco contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario. Si consigliano 2 nebulizzazioni per applicazione direttamente nel cavo orale, fino a 3 volte al giorno.

 

 

4.Propoli Spray caratterizzato dalla presenza di propoli ed estratti vegetali come il ribes nero e tea tree (Melaleuca alternifolia) che favoriscono il benessere di naso e gola e le fisiologiche funzionalità delle prime vie respiratorie. L’uncaria aiuta, inoltre, le naturali difese dell’organismo. E’ composto da: glicerolo; acqua, estratto secco di propoli al 2,6%, estratto idroalcolico, biossido di silicio, sorbato di potassio, olio essenziale di tea tree. Si consigliano le 2 e le 6 applicazioni al giorno, secondo necessità, da spruzzare direttamente nel cavo orale.

5.OROGERMINA, la presenza di una normale flora saprofita faringea è fondamentale per il benessere delle prime vie aeree e dell’organismo. Un’alterazione della flora saprofita può, infatti, condurre allo sviluppo di faringo-tonsilliti o altre patologie di questo distretto e predisporre allo sviluppo di complicanze a carico delle basse vie aeree. Vari fattori ambientali, fisici o chimici possono influenzare la composizione di questo delicato ecosistema microbico. Orogermina è un dispositivo medico ad azione meccanica, destinato alla ricostituzione della naturale barriera biologica formata dai saprofiti autoctoni. E’ indicato:

nella prevenzione delle infezioni del distretto faringo-tonsillare;

dopo antibiotico-terapia topica e/o sistemica, per favorire la ricostituzione della normale flora saprofita faringea;

in tutti i casi in cui risulti opportuno favorire la ricostituzione della normale flora saprofita faringea (trattamenti topici faringei, danno cronico da fumo o sostanze inalatorie irritanti, etc).

6 Gli Integratori per la Faringite

Vi proponiamo adesso una lista degli integratori migliori per prevenire e trattare la faringite:

1.Bactoblis, integratore alimentare probiotico contenente un ceppo tipizzato di Streptococcus salivarius denominato Blis K12. Da assumere 1 compressa al giorno per almeno 90 giorni di trattamento. Le compresse sono orosolubili. Vanno sciolte in bocca fino a completa dissoluzione, la sera, prima di coricarsi, dopo essersi lavati i denti. Non devono essere masticate, né sciolte in acqua. Si consiglia di non bere o ingerire nulla subito dopo la somministrazione.

2.UNILEN HYDRAVIT è un integratore alimentare di vitamine e altri nutrienti utile nei casi di carenze o di aumentato fabbisogno. La Vitamina A è di aiuto per il mantenimento del buono stato delle mucose. La Vitamina C, la Vitamina E ed il Selenio sono utili per la protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

3.BIOATOPIL a base di Calendula officinalis, Rhodiola rosea, riboflavina, nicotinamide, in grado di contrastare alcuni meccanismi biochimici che sono alla base di malattie reattive come prurito, allergie, affezioni cutanee e respiratorie. L’attività antiossidante potente della Rhodiola rosea e antinfiammatoria della Calendula stabilizzano ulteriormente la produzione dei mediatori biochimici, contrastando i radicali liberi che danneggiano le cellule e i recettori tissutali degli apparati interessati dalla flogosi. L’assunzione di Bioatopil permette di mantenere i livelli ottimali di nutrienti necessari per il funzionamento fisiologico di questi complessi sistemi biochimici.

4.NOVA gola calma la tosse grazie alla formazione di un film protettivo ad effetto barriera che limita il contatto con agenti esterni irritanti. Attenua gli arrossamenti del cavo orale e promuove l’idratazione della mucosa donando una piacevole sensazione di freschezza. Consigliato in caso di tosse secca e irritazione del cavo orale.

7 Come prevenire la Faringite

Stabilito cosa fare e quali prodotti scegliere in caso di faringite capiamo infine come fare a prevenirne la comparsa.

Come sempre è importante prendersi cura della propria igiene personale e sanificare l’ambiente in cui si vive. Lavatevi spesso le mani, cercate di non condividere il cibo, posate o bicchieri ed evitate ovviamente il contatto diretto con persone infette (e quindi contagiose).

Se si vive in una città particolarmente inquinata si consiglia anche di non di trascorrere troppo tempo all’aria aperta a causa dello smog; evitare sempre di fumare o inalare fumo passivo e cercate sempre di umidificare la zona di abitazione o lavoro affinché l’aria non si secchi troppo.

 

Cosa ricordare in caso di Faringite:

Il disturbo della faringite può insorgere per diverse ragioni/cause come virus, batteri, allergie e acidità gastrica. Per trattarlo bisogna anzitutto riconoscerne l’origine: se è di natura infettiva può essere trattato con prodotti naturali, se invece di tipo virale non esistono delle cure apposite perché variano in base ai sintomi, quando poi si tratta di mal di gola batterico o dovuto a fattori come allergie e reflusso si interviene con antibiotici.

Coro erisimo spray

Spray a base di estratto fluido di erisimo, utile per prevenire e combattere raucedini, abbassamenti e cambi di tono delle voce

da 13,00 €
Aggiungi
Ialoclean compresse

Dispositivo medico indicato nel trattamento coadiuvante delle affezioni delle vie respiratorie sindromi influenzali o da raffreddamento.

da 11,48 €
Aggiungi

Le domande più frequenti sulla Faringite

Cos’è?

La faringite non è altro un comune mal di gola.

Come si manifesta?

I sintomi tipici del mal di gola sono dolore, prurito, difficoltà a deglutire, abbassamento della voce, gola secca, ingrossamento dei Linfonodi.

Cosa fare in caso di faringite?

Individuare la causa scatenante e scegliere il trattamento più indicato. Prediligere spray ad azione locale o integratori a funzione curativa e preventiva.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
">
Comunicati
Consigli di Salute
Cura del benessere
Rimedi e Cure
Sintomi e rimedi
Strumenti di salute
Uncategorized