Spedizione Gratuita da 39€

Consigli di Salute

I migliori Integratori Multivitaminici [2020]

I migliori Integratori Multivitaminici [2020]

Tempo di lettura 7 minuti

Esistono diversi tipi e formati di integratori multivitaminici, i più comuni sono in compresse, granuli o capsule. Tutti però contengono vitamine utili a sostenere e integrare la nostra alimentazione. Questi prodotti non sono da considerarsi farmaci ma solo dei semplici ed efficaci integratori alimentari. Ma perchè assumerli e quando? Ci sono molto vantaggi e ragioni a supportare l’assunzione dei multivitaminici. Quali sono? E come fare a sceglierli?

In questo articolo vi informeremo su tutto quello che c’è da sapere e vi forniremo una lista dei migliori multivitaminici da prendere.  

Nel dettaglio andremo a vedere:

1.  Cos’è un multivitaminico

Un multivitaminico è semplicemente una preparazione a base di vitamine, minerali e valori nutrizionali variabili che garantisce un supplemento nutrizionale alla dieta di chi ne fa uso.

Esistono davvero tanti diversi formati di multivitaminici, possono essere in gel, liquidi, polveri, pastiglie effervescenti, compresse e capsule. Tutti sono da considerarsi integratori alimentari, non hanno lo scopo di prevenire le malattie ma portano benefici soprattutto tra i soggetti a rischio.

Anche persone senza particolari patologie possono usufruire di questi prodotti a scopo precauzionale, per integrare ad esempio una dieta squilibrata. Assumere maggiori quantità di Vitamina D o acido folico, ad esempio, può essere utile alla donne incinte o in menopausa. Per ogni soggetto, anche del tutto sano, esistono concentrazioni vitaminiche funzionali a incrementare l’apporto nutrizionale.

COSA SONO I MULTIVITAMINICI
Cosa sono gli integratori multivitaminici?

2. Come e quando si prendono

Per chi è più avanti con l’età o chi ha importanti squilibri alimentari, l’assunzione di integratori multivitaminici può generare numerosi benefici.

Aumentare il proprio apporto di vitamine e minerali può essere utile anche per i soggetti  che soffrono di patologie al fegato, disturbi della digestione o anoressia nervosa.

Ovviamente non bisogna abusare di questi prodotti e in generale se ne consiglia l’utilizzo solo se reso necessario da uno stile di vita poco sano o in caso di patologie pregresse. In particolare ci sono alcune condizioni per cui dovete stare molto attenti a non introdurre quantitativi in eccesso di Vitamina A (come nel corso di una gravidanza). 

Di contro ci sono alcuni stati che necessitano l’assunzione di altre vitamine. Durante la gravidanza, ad esempio, è bene assumere la vitamina D nel primo trimestre e poi durante l’allattamento.   

Spesso alle donne incinta viene prescritta anche l’assunzione di integratori di ferro per contrastare l’anemia che la gravidanza induce.

In caso di dieta vegana, poi, sia per le donne gravide che per i soggetti che hanno assunto questo regime alimentare, è utile ingerire vitamina B12 e aumentare il proprio apporto di calcio.

In linea generale, l’utilizzo di multivitaminici è molto comune tra i soggetti con un pregresso di cancro alla prostata o al seno. E’ stato dimostrato infatti che a seguito di patologie più o meno gravi, l’assunzione costante di vitamine genera benefici all’organismo.

3. Integratori multivitaminici

Chiarito cosa sono i multivitaminici e come e quando si usano, adesso vogliamo dirvi da cosa sono composti e quali sono le vitamine che contengono.

Generalmente un multivitaminico può essere costituito da vitamine idrosolubili (come l’acido ascorbico, pantotenico o folico) e vitamine liposolubili (come vitamina D2 o D3 o naftochinone).

I multivitaminici si caratterizzano anche per la presenza di sali minerali e provitamine. Sono, come già detto, disponibili sotto un’ampia varietà di formulazioni e vengono declinati secondo bisogni nutrizionali precisi. 

Esistono multivitaminici modulati in base ai bisogni di alcune categorie di soggetto e che rispondono a una serie di esigenze stabilite come ricorrenti. Per esempio, i multivitaminici destinati agli uomini generalmente non includono il ferro, mentre in quelli per le donne è un ingrediente quasi sempre presente. Per gli anziani, invece, vengono regolarmente inserite la vitamina D e il calcio (utili per le ossa).

A condizione che questi prodotti vengano assunti secondo la posologia indicata, l’assunzione di multivitaminici è da considerarsi del tutto sicura. Sono stati riscontrati numerosi effetti positivi sulla salute dei soggetti che ne usufruiscono regolarmente, i multivitaminici sono insomma degli ottimi alleati per il nostro corpo e ci aiutano a condurre una vita qualitativamente migliore, con un bassissimo quantitativo di possibili effetti collaterali.  

 

4. Vitaminica C

Un nutriente fondamentale per il gruppo di vitamine idrosolubili è certamente la vitamina C, anche nota come acido ascorbico o ascorbato

Molti mammiferi sono in grado di sintetizzare la vitamina C a partire dal glucosio, l’uomo però non è tra questi. Non potendo produrre autonomamente questa vitamina essenziale per il nostro organismo, occorre assumerla tramite dieta.

Dove è contenuta quindi la vitamina C? E’ possibile trovarla in alimenti di origine vegetale, nel fegato e nel latte. Anche frutti come i kiwi e le mele, i cavoli, le fragole, agrumi vari e peperoni e prezzemoli sono ottime fonti di vitamina C.

Si tratta di un nutriente molto instabile che deperisce facilmente se soggetto a manipolazioni. Se il cibo in cui è contenuto viene cotto ad alte temperature, ad esempio, la vitamina viene ridotta notevolmente nelle quantità.

Ma perchè è così importante assumere la vitamina C? Questa vitamina ha una funzione immunitaria e antiossidante, aiuta la riparazione dei tessuti corporei, migliora la produzione di alcuni neurotrasmettitori e agevola il funzionamento degli enzimi. E’ anche la vitamina numero uno impiegata all’interno del sistema di integrazione alimentare e viene usata come additivo persino nei cosmetici. 

 

La vitamina C
A cosa serve la vitamina C

 

Viene considerata una dei medicinali essenziali del sistema sanitario, ed è per questo disponibile sia come prodotto da banco che come farmaco.

La vitamina C viene assunta dal nostro organismo tramite l’intestino tenue e se risulta carente nella dieta può causare l’insorgenza di scorbuto, per questo intervengono gli integratori vitaminici.

5. Ingredienti

Per conoscere ancora più nel dettaglio gli integratori multivitaminici ecco l’elenco completo degli ingredienti più utilizzati al loro interno.

Ingredienti dei multivitaminici

 

La Vitamina A è quasi sempre presente perché implicata in moltissime funzioni dell’organismo. Ha un importante effetto antiossidante ed è importante per un  buon funzionamento della vista (inclusa la visione crepuscolare, per lo sviluppo sessuali tra i più giovani e per la fertilità dell’uomo.

Le Vitamine del gruppo B, che sono otto nel complesso, svolgono invece diversi funzioni. Fanno da coenzimi in alcuni processi cellulari e metabolici e sono essenziali per: il metabolismo dei glucidi, dei lipidi e degli amminoacidi. Collaborano alla sintesi di colesterolo, di ormoni steroidei e acidi nucleici. Aiutano poi la produzione di globuli rossi e bianchi e garantiscono il corretto funzionamento del sistema nervoso.

La Vitamina C, come già detto, ha un’importantissima azione antiossidante, aiuta la sintesi di neurotrasmettitori, la biosintesi di acidi biliari, di collagene e favorisce l’assunzione di ferro. Regola inoltre i livelli di istamina nel corpo.

Il cacliferolo, o vitamina D3, è invece presente per la sua azione di beneficio per le ossa. Questa vitamina permette infatti un buon assorbimento del calcio, favorisce la sua disposizione nel tessuto osseo e ne consente il riassorbimento a livello renale.

Viene spesso inserita anche la vitamina E per le sue spiccate proprietà antiossidanti, protegge le membrane cellulari e le lipoproteine dall’ossidazione.

La Vitamina K viene impiegata per il mantenimento della salute delle ossa e intanto favorisce  il processo della coagulazione.

Come ingredienti secondari, ma comunque ricorrenti, compaiono poi i sali minerali come il calcio, il cromo, il ferro, lo iodio, gli enzimi, il silicio, lo zinco e il magnesio. Sono tutti nutrienti essenziali per il benessere del nostro organismo. 

Ci sono poi inseriti anche gli estratti vegetali che sono utili al supporto di alcune specifiche funzionalità. Alcuni di questi estratto sono di curcuma, mirtillo,  tè verde e il ginseng, ognuno con azioni benefiche per il corpo.

La maggior parte degli integratori multivitaminici vengono formulati combinando alcuni o quasi tutti gli ingredienti elencati per rispondere in  maniera specifica ai bisogni di più fasce d’età per entrambi i sessi.

6. Funzioni

I multivitaminici svolgono un ruolo fondamentale per tutti quelle persone che soffrono di deficit di vitamine, ma anche tra i soggetti “sani” questi integratori possono considerarsi davvero utili. Perchè?

 

Perchè assumere multivitaminici?
Perchè assumere multivitaminici?

 

Tutti gli RDA europei raccomandano l’assunzione di almeno 80 mg per quanto riguarda la vitamina C, quantitativo che può essere assunto ingerendo almeno un kiwi di grosse dimensioni. Se prendiamo però in considerazione le abitudine alimentari della popolazione media, oltre a tener presente la stagionalità di alcuni alimenti essenziali per ottenere l’apporto vitaminico richiesto, l’intervento degli integratori appare imprescindibile per soddisfare l’apporto richiesto dagli esperti. 

Perché l’azione antiossidante delle vitamine faccia effetto, occorre assumerne un quantitativo di almeno 200 milligrammi al giorno. Secondo alcuni studiosi, queste dose non è però nemmeno lontanamente sufficiente al nostro organismo e andrebbe aumentata a 500-1000 mg/die. Per raggiungere questi valori non basta seguire una dieta equilibrata ma serve necessariamente ricorrere agli integratori di vitamine.

Un normale e buon sistema di alimentazione, infatti, fornisce in media circa tra i 50 e i 500 mg di vitamina C, ben al di sotto quindi del fabbisogno necessario suggerito.

Inoltre bisogna tenere presente che l’attività sportiva, uno stato prolungato di stress o anche solo le normali condizioni di lavoro richiedono al nostro organismo molto più dispendio energetico e conseguentemente un maggiore apporto vitaminico. L’assunzione di integratori è quindi consigliata a chiunque abbia uno stile di vita particolarmente frenetico.

A prescindere però dal tipo di attività che si svolgono e dal bisogno vitaminico che si ritiene necessario all’organismo, prima di scegliere di prendere integratori di vitamine è sempre bene rivolgersi al proprio proprio medico curante per aver designato il giusto prodotto da assumere, anche in base alle specifiche esigenze del nostro corpo. In particolar modo se soffrite di disturbi alimentari, come allergie e intolleranze, o in caso di gravidanza o allattamento, è sempre bene richiedere il consulto di un professionista per stabilire il miglior integratore adatto a voi.

7. I migliori multivitaminici

Ecco alcuni tra i migliori multivitaminici divisi per fasce d’età ed esigenze:

  • come integratore per uomo vi proponiamo lo Swisse multivitaminico 30 compresse, di cui esiste una versione anche per le donne
  • per i più piccoli invece c’è Benegum, delle caramelle senza coloranti, con aromi naturali. 
  • per gli over 50, o senior, vi suggeriamo invece ACUTIL, l’ integratore alimentare a base di vitamine e minerali con Fosfoserina e Resveratrolo, formulato per soddisfare le specifiche esigenze nutrizionali degli adulti dai 50 anni in su. Il Selenio e la Vitamina E al suo interno contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Le vitamine B6, B12 e C favoriscono invece la riduzione di stanchezza e affaticamento.
  • come invece multivitaminico generico c’è SUSTENIUM MULTIVITAMINICO 100% indicato in caso di carenze o di aumentati fabbisogni organici dei micronutrienti contenuti. La sua tecnologia multistrato a rilascio differenziato garantisce la cessione delle vitamine e dei minerali nelle varie fasi della giornata per venire incontro alle esigenze vitaminiche dell’organismo. La sua formula bilanciata garantisce un apporto giornaliero di vitamine e minerali nel rispetto delle dosi giornaliere raccomandate.

8. Avvertenze

Ricordate sempre che un sovradosaggio vitaminico comporta rischi veramente bassi, questi tipologie di integratori nascono proprio allo scopo di contenere giuste concentrazioni di vitamine. Nondimeno si sconsiglia di non superare il dosaggio giornaliero indicato nel bugiardino del prodotto.

In particolare alcune condizioni patologiche i multivitaminici possono provocare disturbi renali o epatici. Per questo è sempre importante e necessario scegliere i propri integratori insieme al proprio medico.

Cosa ricordare quando si assumono Multivitaminici:

Un multivitaminico è semplicemente una preparazione a base di vitamine, minerali e valori nutrizionali variabili che garantisce un supplemento nutrizionale alla dieta di chi ne fa uso.

I multivitaminici svolgono un ruolo fondamentale per tutti quelle persone che soffrono di deficit di vitamine, ma anche tra i soggetti “sani” questi integratori possono considerarsi davvero utili.

Un sovradosaggio vitaminico comporta rischi veramente bassi, nondimeno si sconsiglia di superare il dosaggio giornaliero indicato.

Sustenium multivitaminico 100 %

Integratore alimentare multivitaminico e multiminerale indicato in caso di carenze o di aumentati fabbisogni organici dei micronutrienti contenuti.

da 12,90 €
Aggiungi
Acutil multivitaminico 30 compresse

Integratore alimentare a base di vitamine e minerali con Fosfoserina. Le Vitamine B6, B12 e C, contribuiscono alla riduzione della stanchezza e affaticamento.

da 11,75 €
Aggiungi

Le domande più frequenti sui Multivitaminici

Cos’è un multivitaminico?

Semplicemente una preparazione a base di vitamine, minerali e valori nutrizionali variabili che garantisce un supplemento nutrizionale alla dieta

Qual è la vitamina più importante da assumere?

Un nutriente fondamentale per il gruppo di vitamine idrosolubili è certamente la vitamina C per la sua funzione immunitaria e antiossidante.

Chi può prendere i multivitaminici?

Indispensabili per chi soffre di deficit vitaminico, questi integratori nascono per soddisfare le esigenze di persone qualsiasi età e sesso. Sono utili per chiunque voglia migliorare il proprio stato di salute.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
">
Comunicati
Consigli di Salute
Cura del benessere
Rimedi e Cure
Sintomi e rimedi
Strumenti di salute
Uncategorized